Denominazione

Citofluorimetria

Responsabile/Coordinatore

Prof.ssa Daniela Fenoglio

Descrizione

La citometria a flusso è una piattaforma tecnologica estremamente flessibile per la caratterizzazione di cellule o particelle in sospensione e permette di analizzare simultaneamente parametri fisici e caratteristiche di fluorescenza di molte centinaia di cellule o particelle ogni secondo. In un'accezione più moderna, la citometria a flusso è la tecnologia che permette di valutare in modo qualitativo e quantitativo le molecole espresse sulla superficie o all'interno della cellula, consentendo un'identificazione precisa del tipo cellulare in esame. Inoltre, utilizzando multiplex assays è possibile misurare simultaneamente multipli analiti (citochine, chemochine, mediatori dell'infiammazione, ecc) nel singolo campione grazie ad applicazioni della citometria. La piattaforma tecnologica trova applicazione in numerosi campi della biologia e della medicina.

La Facility di Citometria opera in due aree: citometria sperimentale e citometria clinica.

La citometria sperimentale ha come finalità: a) offrire supporto al disegno e svolgimento di progetti di ricerca in campo biomedico con particolare riferimento alla messa a punto di nuovi protocolli analitici; b) fornire un servizio a gruppi di ricerca interni od esterni al CEBR, anche afferenti a piccole e medie imprese che richiedano prestazioni di tipo collaborativo, c) supportare progetti mirati allo sviluppo di protocolli innovativi di strategie terapeutiche in modelli preclinici o alla valutazione in vitro e in vivo degli effetti di farmaci, citochine o composti di varia natura su cellule primarie o linee cellulari continue.; d) offrire supporto allo sviluppo di prodotti industriali che prevedano l'uso di tecniche citofluorimetriche.

La citometria clinica ha come obiettivo lo studio fenotipico e funzionale delle cellule del sistema immune in condizioni fisiologiche e patologiche (autoimmunità, tumori, malattie infettive, immunodeficienze). Inoltre il Servizio di Citometria offre un servizio di analisi cellulari ottimizzate per il monitoraggio immunologico in studi preclinici e clinici secondo le linee guida internazionali stabilite dal Cancer Immunotherapy Consortium of the Cancer Research Institute e dall' Association for Cancer Immunotherapy CIMT Immunoguiding Program.

Inoltre, la Facility di Citometria opera nella formazione dei ricercatori che utilizzano la piattaforma citometrica mediante corsi e assistenza nell’analisi ed interpretazione dei dati citometrici.

Attualmente la Facility di Citofuorimetria comprende due analizzatori:
a) uno strumento BD Facs Canto II: 3 laser (488 nm, 633 nm, 405 nm) fino a 8 fluorescenze;
b) uno strumento BD LSRFortessa X20: 4 laser (488 nm, 640 nm, 405 nm, 561 nm) fino a 16 fluorescenze.

L'analisi dei dati viene eseguita mediante i seguenti softwares: DIVA v6.1.3, DIVA v8.1.0, ModFit LT v3.2, FlowJo v7.6.1, FCAPArray v1.0.1.

Prestazioni:

  • Fenotipo di popolazioni cellulari umane e murine
  • Apoptosi e necrosi
  • Proliferazione
  • Citossicità
  • Analisi del profilo citochinico mediante colorazione intracitoplasmatica
  • Analisi della specificità antigenica della popolazione linfocitaria T CD8+ mediante colorazione con multimeri fluorescenti
  • Vitalità
  • Valutazione della degranulazione dei basofili
  • Analisi multiparametrica di molecole solubili
  • Stress ossidativo
  • Quantificazione ed analisi di microparticelle.